top of page

HORROR SHOW, il nuovo fumetto tra orrore e risate

Venezia, 17 settembre 2022 - Approfondimento sulla nuova pubblicazione comic di Roberto Megna e Carlo Cid Lauro.


In occasione dell'uscita del nuovo fumetto Horror show - Un tranquillo weekend di morte e affini di Roberto Megna e Carlo Cid Lauro abbiamo intervistato gli autori per scoprire i dietro le quinte, le fonti di ispirazione e tutte le curiosità di questo straordinario progetto.


https://www.poliniani.com/product-page/horror-show
Horror show in Cover variant di F. Pugliese

Dove è nata l’idea per Horror Show e come ha avuto inizio il progetto?

Roberto: Molte delle storie che scrivo nascono da una suggestione. Un pensiero, un’immagine in testa, a volte anche un sogno; elementi che fanno da miccia all’immaginazione. Horror Show è nato quando, non saprei bene dire perché, mi si è stampata in mente la scena iniziale. Due amici, un viaggio, l’ignoto. Da lì è partito tutto.


Quali sono state le tue fonti d’ispirazione per la realizzazione di Horror Show?

Carlo: Per quanto riguarda l’aspetto grafico del mondo di Horror Show la prima influenza stilistica è stato il Maestro Chuck Jones con l’episodio Transylvania 6-5000, un corto delle Merrie Melodies, dove il protagonista Bugs si trova ospitato dal Conte BloodCount, un vampiro. Altre ispirazioni potrebbero essere Gravity Falls, Adventure Time e Over the Garden Wall.


All’interno della trama ci sono elementi autobiografici? Come mai questa scelta? Se si, ci puoi raccontare il tuo preferito?

Roberto: Horror Show parla principalmente di amicizia e qui il riferimento va al rapporto che ho con Carlo, il disegnatore delle meravigliose tavole di questa storia. Ci siamo imbarcati insieme all’avventura nel mondo del fumetto, proprio come i protagonisti di Horror Show affrontano il loro viaggio verso un futuro tutto da scoprire. Speriamo solo di uscirne meno ammaccati di loro.


Che emozioni provi nei confronti di Horror Show?

Carlo: Di conquista. Horror Show è una storia che abbiamo ideato nel lontano 2017, ha avuto diverse genesi, ma nessuna di queste ci soddisfava appieno, fino a che Roberto non mi raccontò quest’ultima versione. Con le lacrime agli occhi e la pelle d’oca ci scambiammo uno sguardo d’intesa: era questa la storia.


Un/a giovane sceneggiatore / sceneggiatrice cosa può apprendere da Horror Show? Quali consigli gli / le daresti?

Roberto: Credo che i primi passi di chiunque si approcci alla scrittura siano tallonati dalla perenne ansia di dover creare qualcosa di originale e mai visto prima. Questo è deleterio, perché per fare qualcosa del genere ci vogliono studio, esperienza e dedizione.

Horror Show fa della citazione un punto portante, ma non solo per il piacere di inserire riferimenti a ciò che amiamo. È frutto piuttosto un esercizio di assimilazione e reinterpretazione di quanto fatto da grandi autori e autrici. Questo è il mio consiglio: leggete di tutto con avidità e apprendete il possibile, ma non copiate mai! Semplicemente chiedetevi: “Io come lo avrei fatto?”


Cosa piacerà di più al pubblico di questo fumetto secondo te?

Carlo: I misteri celati dietro ogni comparsa e cercare tutti gli easter egg che abbiamo inserito.


Il fumetto Horror Show avrà il suo debutto a Lucca Comics 2022. Cosa provi a riguardo e quali sono le tue aspettative?

Roberto: È stata proprio l’atmosfera del Lucca Comics a convincermi che io, nella vita, avrei voluto fare fumetti. Per vari motivi manco dal 2018 e vivo con trepidazione il momento in cui finalmente ci ritornerò. Farlo con un libro, per noi così importante, in uscita, poi, è un’emozione unica. Spero davvero che la gente si divertirà a leggere Horror Show quanto io e Carlo ci siamo divertiti a scriverlo e disegnarlo. E, vi assicuro, ci siamo divertiti un mondo!


Qual è il tuo rapporto con il binomio horror - parodia?

Carlo: Non sono un cultore del genere, anzi direi che mi facevano paurissima sin da bambino e ogni volta che, con amici si noleggiava un film dell’orrore, nelle scene “da coprirsi gli occhi” sdrammatizzavo cercando ogni appiglio per fare una battuta e smorzare la paura. Da qui capii che anche nell’horror c’è un aspetto comedy.



Horror show di Roberto Megna e Carlo Cid Lauro è ora in pre-ordine e solo con il preordine riceverai il volume con la cover variant di Federico Pugliese.

Dove trovarlo? QUI


Diamo inizio al weekend di terrore con Horror Show!



La Redazione Poliniani

 

Poliniani è la realtà editoriale che nel 2015 ha inventato QUART: il formato di libro senza dorso, l'unico che rende le pagine interattive.


Oggi Poliniani lavora costantemente per fare in modo che l'editoria e la comunicazione siano sempre più di qualità e sostenibili dal punto di vista ambientale: ecco perché utilizza solo carte FSC di altissimo livello e progetta in un'ottica di efficientamento.


L'editoria e la comunicazione fanno parte di un ecosistema di cultura e persone. Lavoriamo insieme per renderlo sempre migliore.


Comments


bottom of page